Alessia Mainardi è nata e vive a Parma, dove si dedica attivamente alla scrittura e all’editoria. Inizia come scrittrice, dopo avere pubblicato due saghe letterarie e una serie di libri illustrati, dal 2015 è la presidentessa di Ailus Editrice, associazione culturale che ha fondato insieme a un collettivo di illustratori, scrittori e lettori, che ha l’obiettivo di pubblicare fumetti, romanzi e illustrazioni ispirati al mondo del fantastico e alle sue declinazioni.

Il suo debutto come autrice è stato nel 2008 con la trilogia fantasy 'Avelion', che dopo la versione autoprodotta in tre volumi, è stata pubblicata in versione completa da Mattioli 1885 Editore. 

Alla prima opera, nel 2014 è seguita la quadrilogia 'Argetlam', ispirata all’universo celtico e alle leggende del mitico popolo dei Tuatha De Danann riletti in chiave moderna con incursioni nello Sci-Fi. I quattro libri sono stati raccolti in due volumi e pubblicati sotto il marchio di Ailus Editrice.

Nel 2016, seguendo la sua passione per la mitologia, ha creato la collana Mitologika per Ailus Editrice con volumi a cadenza annuale di cui cura i testi a corredo delle illustrazioni realizzate da disegnatori sempre diversi e talentuosi. Le prime due pubblicazioni, Le leggende di Eriu e Le Leggende del Sol Levante, trattano rispettivamente le leggende legate a Irlanda e Scozia, e quelle originarie del Giappone. .

Sempre del 2016 è il romanzo 'Blink - La Scintilla', di ambientazione steampunk.

'Caos/Less - Fuori dal Tempo', sua ultima produzione, è l’unione ideale dell'universo che l'autrice ha creato spaziando tra miti, urban fantasy e sci-fi. Il romanzo è disponibile da Lucca Comics&Games 2017.

Alle attività di scrittrice ed editrice, Alessia affianca anche l’arte del cosplay, hobby che pratica dal 2003 e grazie al quale ha vinto premi in numerose manifestazioni nazionali. A questa passione ha dedicato un progetto di beneficenza autoprodotto che nel 2011 ha visto l'uscita del libro autobiografico 'Alessia in Cosplayland', che racconta, tra narrazione e scatti fotografici, la sua avventura nel mondo cosplay. 

Nel 2013 dal libro è stato tratto il fumetto 'Alessia in Cosplayland - Lo Specchio della Realtà' realizzato insieme allo sceneggiatore Simone Brusca e all'illustratore Ivan Bella. 

Il ricavato della vendita di entrambi è devoluto a un'associazione che ricerca la cura all'Atassia di Friedreich, malattia da cui l’autrice è affetta.



Riconoscimenti:

A marzo 2010 è stata insignita del "Premio Musa" assegnato dal Comune di Parma.

A marzo 2012 è stata insignita del premio ToyP nella categoria "Crescita Personale" da parte di JCI sezione di Parma.

A maggio 2012 è stata insignita del premio ToyP nella categoria "Crescita Personale"  da parte di JCI Italy a livello nazionale.